Fatti sulle etichette di abbigliamento

Le etichette di abbigliamento sono uno strumento importante utilizzato per garantire che l’abbigliamento venduto soddisfi gli standard negli Stati Uniti e in altri paesi.

Le etichette sono solitamente realizzate in acetato satinato che ha una finitura lucida ed è flessibile e durevole. Altre etichette di abbigliamento stampate sono realizzate con materiali simili all’abbigliamento stesso e includono cotone, poliestere e nylon.

Le etichette tessute negli indumenti sono spesso realizzate con i tessuti taffetà, raso e damasco. Questi sono normalmente a forma di rettangoli e sono comunemente 1 pollice per 2 pollici o 1/2 pollice per 1 pollice.

Vengono vendute etichette di abbigliamento di diverse dimensioni e forme e normalmente la dimensione dell’etichetta utilizzata dipende etichette personalizzate tessuto dalla dimensione del prodotto finale utilizzato. Una nuova etichetta del prodotto sarà richiesta se stai combinando diversi pezzi di tessuto per creare un capo di abbigliamento.

Le etichette degli indumenti devono essere facilmente visualizzabili da chiunque sia coinvolto nella cura e nella manutenzione del tessuto. Quindi l’etichetta stessa deve essere visibile quando il prodotto viene messo in vendita, e se è difficile vedere l’etichetta a causa dell’imballaggio esterno, è necessario aggiungere istruzioni supplementari alla confezione in modo che il cliente possa vedere che tipo di cura è richiesta .

Le etichette devono essere attaccate in modo che rimangano sul tessuto per tutta la vita del prodotto, senza che sbiadiscano o scoloriscano che le renderanno illeggibili mentre gli indumenti sono probabilmente ancora utilizzabili.

Se il prodotto venduto contiene diversi pezzi realizzati con un materiale abbastanza simile che tutte le istruzioni per la cura sono le stesse, è necessaria una sola etichetta di abbigliamento e deve essere posizionata sul capo di abbigliamento principale.

Le etichette dei prodotti sono necessarie per mostrare come il prodotto può essere mantenuto e il paese da cui è stato importato il tessuto. Le istruzioni di manutenzione sull’etichetta di un prodotto dovrebbero essere applicabili all’intero capo, il che significa che il pezzo di tessuto più delicato dovrebbe essere quello utilizzato per creare l’etichetta di abbigliamento.

Le etichette di solito menzionano la temperatura di pulizia dell’acqua e se è consentita la pulizia della macchina. Quindi, se hai un pezzo di tessuto che richiede acqua fredda, o un pezzo di tessuto che non può essere messo in lavatrice senza danneggiarlo, l’intero capo di abbigliamento dovrebbe essere etichettato solo come lavaggio a secco.

Tuttavia, non è consentito etichettare gli indumenti puliti a secco solo se il tessuto può essere facilmente lavato in lavatrice senza danneggiarlo. Di solito l’etichettatura può essere eseguita da una persona che ha una ragionevole esperienza nella manutenzione del tessuto e, se ti manca l’esperienza necessaria, testare il tessuto lavandolo tu stesso dovrebbe aiutarti a determinare quali metodi di pulizia sono accettabili.

È anche importante assicurarsi che l’etichetta indichi il paese di origine del tessuto. Alcuni capi di abbigliamento possono variare di prezzo in base all’origine del prodotto, le ispezioni e le tasse variano a seconda della fonte del tessuto e gli acquirenti possono controllare l’etichetta perché desiderano acquistare o boicottare tessuti realizzati in determinati paesi.